Excite

Russia, infuria la polemica per il serial "Scuola"

Si chiama 'Scuola' ed è un serial che sta letteralmente sconvolgendo la Russia. Protagonisti dello sceneggiato televisivo i giovani adolescenti dei licei di Mosca che, dopo la scuola, si incontrano per fumare uno spinello, ubriacarsi e fare sesso. Abitudini forse ben conosciute, ma che portate in televisione hanno scatenato il putiferio.

Giornali, radio e Parlamento, perfino, sono stati letteralmente scossi. Sono nati dibattiti e accesi confronti. In Parlmento, addirittura, è scoppiata una risse dopoché i deputati del partito comunista hanno chiesto a gran voce di censurare le trasmissioni di canale uno.

Come si legge su La Repubblica, il serial va in onda da giovedì scorso ogni giorno alle 18 e 20 con tanto di replica alle 23. Protagonisti dello sceneggiato sono quasi tutti veri studenti diretti dalla regista venticinquenne Valeria Gai Ciaganava, conosciuta con lo pseudonimo di Ghermanika. 'Scuola' è ambientato in un liceo moscovita di periferia il 'Numero 249'.

La regista è fiera del suo lavoro e ha affermato: 'Il mio è un film sulla adolescenza, sulla solitudine, sui genitori, sulla difficoltà di crescere. E se la gente è rimasta scioccata meglio così. Da troppo tempo era abituata a una televisione e a un cinema che sceglieva per lei cosa fosse giusto vedere e cosa no'.

 (foto © LaPresse)

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017