Excite

Russia, peschereccio affonda nel mare di Okhotsk in Kamchatca: almeno 54 morti

  • Twitter @ofehr_en

Tragedia nel mare di Okhotsk, a largo della Kamchatca, dove almeno 54 persone sono morte poche ore fa in seguito all'affondamento di un peschereccio russo con equipaggio internazionale.

Argentina, cade elicottero di uno show televisivo: morti concorrenti e operatori

A causare l'incidente, secondo le prime agenzie di stampa battute subito dopo la notizia del drammatico episodio, sarebbe stata una lastra di ghiaccio con la quale l'imbarcazione avrebbe impattato violentemente, con danni irreparabili al vano motore e conseguente ingresso di acqua nelle stive.

Le operazioni di salvataggio condotte da 26 navi e quasi 1400 uomini in totale hanno portato a riva 63 naufraghi, a rischio ipotermia al momento dell'arrivo delle squadre di soccorso, mentre il bilancio dei dispersi ammonta ufficialmente a 15 unità.

(Nave da pesca si scontra con lastre di ghiaccio in alto mare: decine di morti)

Cittadini lettoni, ucraini, birmani, del Myanmar e delle Vanatu erano presenti a bordo del peschereccio Dalniy Vostok battente bandiera della Russia affondato ieri a notte fonda nel mare di Okhotsk in Kamchatca.

Secondo le ricostruzioni circolate nelle ultime ore, nessun segnale di sos sarebbe stato inoltrato dall'imbarcazione scontratasi verso le 22,30 (italiane) coi blocchi giacciati nelle acque della Kamchatca, in un tratto di mare a circa 250 chilometri, versante sud, da Magadan.

Sull'accaduto indagheranno già da oggi le autorità russe, essendo ancora non del tutto chiare le circostanze che hanno portato al tragico incidente a Okhotsk, costato la vita a decine di marinai di varie nazionalità.

Pubblicato da Marco Franco - Profilo Google+ - Leggi più articoli di Marco Franco

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017