Excite

Salvatore Parolisi rinviato a giudizio: sesso e violenza nella caserma Clementi di Ascoli

  • Youtube

Sesso e molestie di vario tipo erano all'ordine del giorno all'interno della caserma Clementi di Ascoli, al centro di complesse indagini legate al ruolo di Salvatore Parolisi nell’ambiente di lavoro relativamente al periodo in cui si è consumato l’omicidio di Melania Rea.

Ricatti a sfondo sessuale alle allieve, nei guai Parolisi

Il caporal maggiore, già condannato a 30 anni di carcere per la scomparsa della moglie e in attesa della pronuncia della Cassazione sullo stesso delitto, si trova adesso coinvolto in una spinosa vicenda di ricatti a sfondo sessuale e pratiche scorrette all’interno delle strutture dove gli addestratori e le giovani allieve prestavano servizio.

Imbarazzanti sono i dettagli sugli abusi e le prevaricazioni commesse dai superiori nei confronti delle nuove leve dell’Esercito, costrette spesso e volentieri ad offrirsi ai graduati per non essere sottoposte a vere e proprie vessazioni, minacciate più volte nel momento in cui le proposte piccanti venivano rivolte dai diretti interessati alle vittime designate.

Oltre all’ex marito di Melania Rea, sono stati rinviati a giudizio dai giudici del Tribunale militare altri 10 colleghi, tra i quali il maresciallo Di Gesù e il caporal maggiore Mosca, questi ultimi alla sbarra per violenza sessuale, mentre del reato di violata consegna risponderà anche una soldatessa che si presenterà dal giudice delle indagini preliminari l’8 maggio.

Salvatore Parolisi si troverà quindi nuovamente a processo, al partire dal 27 maggio di fronte alla Seconda Sezione Penale dove il pm Antonella Marsala e il procuratore Marco De Paolis gli contesteranno, sulla base degli elementi finora acquisiti nel corso dell' inchiesta, i reati commessi tra il 2008 e il 2009 dentro le caserme.

Inquietanti, alla luce di quanto raccontato da alcune testimoni, le condotte degli istruttori della Clementi, soliti all’epoca dei fatti a ricattare le ragazze arruolate con esplicite richieste di sesso inoltrate in maniera ossessiva anche per mezzo di sms e apprezzamenti diretti, sconfinando non poche volte nella vera e propria coercizione pisicologica e fisica.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017