Excite

Sarah Scazzi, Concetta Serrano: 'Cosima e Sabrina plagiano Michele'

Il giallo di Avetrana si tinge di nuovi colpi di scena, ma che non cambiano, per il momento, l'ordine delle responsabilità dell'omicidio di Sarah Scazzi. Dopo la lettera di Michele Misseri in cui afferma che la figlia è innocente, la procura di Taranto non si è ancora pronunciata sulla scarcerazione della ragazza.

Il video della mamma di Sarah Scazzi a Chi l'ha visto

Sabrina Misseri resta una detenuta con l'accusa di omicidio e forse di premeditazione, con il movente della gelosia per Ivano Russo. Su queste ultime novità, emerse in questi giorni, è intervenuta la madre di Sarah, Concetta Serrano che al Corriere della sera ha ribadito la sua convinzione che la sorella e la nipote stanno mentendo e plagiando Michele.

Nell'intervista Concetta afferma: 'Cosima e le sue figlie, Sabrina e Valentina Misseri, stanno facendo a Michele quello che hanno fatto a me, questa è la verità. Lo stanno condizionando in un abbraccio mortale, non lo fanno respirare, lo vogliono annullare, come fecero con me quando fingevano di sostenermi. Fanno pressione su di lui per fargli dire che Sabrina è innocente'.

Parole molto dure quella della mamma di Sarah, di disperazione, che ha aggiunto: 'E sono brave... Penso a quello che successe a me, mi avevano talmente plagiato che ero arrivata a sospettare di mio marito. C'è un'enorme differenza tra me e mia sorella Cosima. Per lei una figlia è da difendere qualunque cosa faccia, per me se una figlia commette un errore è da mettere davanti alle sue responsabilità'.

Concetta Serrano si dice pronta a perdonare solo se verrà fuori la verità sulla morte di sua figlia intanto chiede ai suoi familiari indagati: 'Per favore, non nominate mai più il nome di Sarah, il suo ricordo non vi appartiene'.

 (foto © LaPresse)

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017