Excite

Sarah Scazzi, lo zio dormiva al momento dell'omicidio?

L'omicidio di Sarah Scazzi si sta trasformando in una telenovela senza fine. Le indagini proseguono nonostante la Procura avesse parlato di una loro chiusura. Ci sono ancora molte zone d'ombra nei racconti dei protagonisti e la verità finale non è ancora venuta fuori.

Guarda il video delle lacrime dello zio

Tutte le ipotesi sul caso Scazzi

Sicuramente Michele e Sabrina Misseri sono gli artefici della vicenda ma chi abbia davvero ucciso Sarah resta ancora un mistero. L'uomo indicato come l'orco, che uccide la nipote, la violenta dopo la morte, la seppellisce e va a pregare ogni giorno sulla sua tomba momentanea, potrebbe non essere il carnefice ma vittima della figlia.

Sabrina Misseri, che dal carcere urla la sua innocenza, potrebbe essere la sola ad avere ucciso la cugina. Questa è la nuova pista che stanno seguendo i Pm, secondo cui lo zio di Sarah probabilmente stava dormendo all'ora del delitto. Alcune intercettazioni e testimonianze confermano le abitudini dell'uomo 'a quell'ora Michele di sicuro dormiva'. A rivelarlo è stato l'amico dell'agricoltore che conosce bene i suoi spostamenti, perché lavorano nei campi insieme.

L'avvocato di Michele Misseri ha sempre affermato: 'Il mio assistito è molto più lineare quando descrive le fasi dell'occultamento del cadavere che non quando racconta dell'omicidio'. I dubbi restano e sull'innocenza dello zio pochi ci credono, bisognerà attendere una nuova puntata della soap per scoprire il mistero.

Intanto Bruno Vespa ha finalmente portato nello studio di Porta a Porta il famoso plastico sulla casa degli orrori e ha trasmesso un’intervista esclusiva alla mamma di Sarah, la signora Cosima che ha dichiarato: 'Vorrei una pena certa per chi ha commesso questo orrendo omicidio. Qualcuno sa cosa è successo davvero. Se vogliono la verità potrà uscire'.

 (foto © LaPresse)

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017