Excite

Scampia: ucciso Raffaele Abete, fratello del boss Arcangelo

  • YouTube

Gli inquirenti ne sono certi: a Scampia è in atto una nuova faida per aggiudicarsi il mercato dello spaccio di droga, protagonisti il clan degli 'scissionisti' e il nuovo gruppo della Vanella Grassi. A confermarlo, l'agguato di questa notte, nel quale ha perso la vita Raffaele Abete, fratello del boss degli 'scissionisti' Arcangelo Abete, attualmente detenuto in carcere.

Terracina, il boss Gaetano Marino ucciso tra i bagnanti

Secondo le prime ricostruzioni, Raffaele Abete intorno alle 2.45 è uscito dal bar Zeus in via Roma verso Scampia, dove si era fermato per consumare un caffè, quando è stato sorpreso da due sicari, che gli hanno sparato ferendolo mortalmente alla testa. A quanto si apprende, i colpi giunti a bersaglio sarebbero almeno tre, tutti alla nuca. I medici del 118, subito giunti sul posto, non hanno potuto fare altro che constatare il decesso dell'uomo. Su disposizione del pm, la salma di Raffaele Abete, 42 anni, è stata quindi trasferita al II Policlinico per l'autopsia.

Raffaele Abete - con precedenti penali per associazione a delinquere e rapina - abitava al lotto TAS di via Ghisleri ed era fratello di Arcangelo Abete, boss di spicco di una delle famiglie del cartello scissionista uscite vincenti dalla feroce guerra consumata nel 2004-2005 per il controllo dello spaccio. Secondo gli inquirenti, sarebbe stato ucciso dalla Vanella Grassi 'per rispondere' al clan Abete, alleato ai Notturno-Abbinante, in quella che è già stata definita la nuova faida di Scampia.

All'origine dell'ultima guerra in corso una frattura interna agli scissionisti, con i capi storici del gruppo da una parte e gli emergenti della Vinella Grassi dall'altra a contendersi il mercato della droga, che stando alle rivelazioni di un pentito garantirebbe guadagni milionari, che a lui personalmente avrebbero fruttato uno 'stipendio' da 150 mila euro.

La faida tra gli scissionisti lo scorso 23 agosto è arrivata fino sul litorale romano, a Terracina, dove in pieno centro è stato assassinato Gaetano Marino, freddato con una scarica di colpi sul lungomare Circe affollato di bagnanti.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017