Excite

Scandalo Calciopoli anche in Premier League

Trasferimenti illegali con tanto di bustarelle e fondi in nero per agevolare i passaggi di calciatori da un club ad un altro.
E' questo il Calciopoli del football inglese appena scoppiato.
A finire nell'occhio del ciclone sono cinque società (Chelsea, Middlesbrough, Bolton, Portsmouth e Newcastle), due allenatori e 15 procuratori di calciatori.

L'ex capo della polizia Lord Stevens ha pubblicato i risultati di un anno di indagini su alcune operazioni di mercato poco limpide messe in atto da 5 squadre impegnate in Premier League.
I trasferimenti illegali sarebbero 17, tre dei quali con il Chelsea protagonista.
In evidenza ci sono i trasferimenti di Didier Drogba, del portiere Petr Cech e del centrocampista Michael Essien.

L'indagine è partita in seguito ad un documentario della Bbc, nel quale un giornalista in incognito aveva fatto luce sulla presenza di bustarelle, corruzione e fondi in nero nel calcio inglese.
Nel calderone finì anche Sven Goran Eriksson che cadde in un'intervista-trappola organizzata da News Of The World nella quale ammise senza mezzi termini la disonestà di diversi procuratori.

La Fifa e la Football Association avvieranno immediatamente un procedimento sportivo che potrebbe portare a decisioni clamorose.
Il portavoce della Federcalcio Inglese, però, non ha voluto creare il 'panico': "A seguito delle conclusioni raggiunte dall'inchiesta la FA si riserva un'ulteriore verifica. Garantiamo la massima collaborazione agli inquirenti, dopodiché, in accordo anche con la Fifa, assumeremo le iniziative necessarie".

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016