Excite

Sciopero 26 ottobre 2012: venerdì nero per i trasporti

Sarà ancora un venerdì difficile per chi utilizza i trasporti pubblici: lo sciopero del 26 ottobre riguarderà aerei ed autobus, per una protesta contro i tagli al settore operati dal governo Monti. Disagi sono previsti in tutto l'arco della giornata, con situazioni differenti a seconda delle aziende di trasporti e delle città. Continua così l'autunno caldo di questo 2012 sul fronte degli scioperi, dopo la giornata di mobilitazione generale dello scorso 2 ottobre che ha mandato in tilt i trasporti a Milano e in altre città.

Caos a Milano per lo sciopero generale: guarda il video

Per quanto riguarda il settore aereo, lo sciopero generale di 4 ore indetto dal personale Alitalia-Cai prevede braccia incrociate per piloti, assistenti di volo ed impiegati di terra che protestano per gli esuberi annunciati dalla società. La fascia oraria interessata dallo sciopero è quella dalle 13 alle 17, in cui si verificheranno disagi per ritardi e cancellazioni di voli. Lo stop avverrà in simultanea con quello proclamato dall'intero personale del comparto e di tutto l'indotto aeroportuale, che si estenderà fino a sera. E' consigliabile dunque contattare la propria compagnia aerea per chiedere ulteriori informazioni sui voli prenotati.

A Roma due scioperi riguarderanno gli autobus gestiti dalla Roma Tpl e la ferrovia Termini-Giardinetti. Dalle 8,30 alle 17 e poi dalle 20 a fine giornata, non garantite le 80 linee di bus periferiche gestite dalla Roma Tpl: 022, 023, 024, 025, 027, 028, 030, 031, 032, 033, 035, 036, 037, 039, 040, 041, 044, 051, 053, 056, 057, 059, 077, 078, 086, 088, 135, 146, 213, 218, 220, 222, 232, 235, 308, 308P, 314, 343, 344, 404, 437, 444, 447, 449, 502, 503, 511, 543, 546, 552, 554, 557, 657, 663, 701, 701L, 702, 720, 763, 764, 767, 768, 771, 775, 777, 778, 787, 808, 881, 889, 892, 907, 912, 982, 983, 984, 985, 992, 997, 998, 998L e C1. I collegamenti 028, 030, 031, 032, 036 e 778, nella fascia oraria 8,30-12,30, saranno interessati da una seconda protesta, sempre della Faisa Cisal. Nella serata di venerdì non sono garantite le corse dei treni Termini-Giardinetti, dalle ore 20:00 alle ore 24:00. Non garantiti i bus notturni nella notte tra giovedì e venerdì. Tutte le altre linee Atac dovrebbero circolare normalmente.

A Bologna sciopero di 24 ore per il personale viaggiante di Tper addetto all'esercizio ferroviario del deposito Bologna Roveri, proclamato da Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Ugl trasporti e Faisa-Cisal. Fasce di servizio garantite: dalle 6 alle 9 e dalle 18 alle 21. In questo caso interessati sono unicamente i treni Tper sulle tratte Bologna-Portomaggiore, Bologna-Vignola, Ferrara-Bologna-Imola, Bologna-Poggio Rusco e Bologna-Rimini.

In Campania, invece, lo sciopero dei trasporti è previsto per domenica 28 e lunedì 29 ottobre: tutta la regione sarà interessata dalla protesta indetta dalle segreterie di Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti e Ugl trasporti, che coinvolgerà il trasporto ferroviario, quello su gomma e il settore navale. Oggetto della contestazione sindacale è la decisione della regione Campania di non considerare valido il contratto di esercizio siglato con Trenitalia: una scelta che potrebbe decretare la soppressione della metà dei treni, con gravi disagi per i pendolari.

Nelle altre città al momento non sono previste situazione di sciopero.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017