Excite

Sciopero trasporti 8 febbraio 2013: le modalità e gli orari

  • YouTube

E' stato confermato dal Ministero delle Infrastrutture lo sciopero di venerdì 8 febbraio 2013. I trasporti nazionali si fermerennoper 24 ore: stop a metro, bus e tram. Secondo quanto riportato sul sito ministeriale la serrata è stata promossa dalle sigle sindacali di categoria Fit-Cgil, Fit-Cisl, UilTrasporti, UglTrasporti e Faisa Cisal.

Come previsto dalla legge lo stop dei mezzi pubblici dovrà rispettare le modalità e gli orari dettati dall'art.15 della regolamentazione di settore per garantire le fasce più critiche sino alle 8.30 e dalle 17 alle 20. Si sottolinea che saranno garantiti solo i mezzi in servizio urbano ed extraurbano "di preminente importanza con l'utilizzazione del 30% del personale viaggiante normalmente".

Dunque anche nelle fasce garantite solo pochi mezzi saranno assicurati. Lo sciopero nazionale procederà con modalità diverse da città a città, per esempio a Milano la serrata è prevista dalle 8.45 alle 15 e dalle 18 sino al termine del servizio.

A Roma, Milano e Napoli sono previsti i maggiori disagi. Il sito dell'Agenzia per la Mobilità spiega che nella Capitale incroceranno le braccia i dipendenti di Atac SpA, Roma Servizi per la mobilità, Atac Patrimoni, Cotra SpA, Cotral Patrimonio SpA, Ogr srl, Roma Tpl Scarl, Trambus Open SpA, Francigena SpA Viterbo, Asm Rieti, Argo Civitavecchia, Atral Latina, Geaf Frosinone e aziende pubbliche e private esercenti Tpl di Roma e Lazio. Metro A e B, bus, i tram e le ferrovie Roma-Viterbo e Termini-Giardinetti, si fermeranno.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017