Excite

Sciopero trasporti Roma 24 maggio 2013: caos per lo stop a mezzi pubblici e i comizi elettorali

  • Getty Images

Sarà un venerdì di passione per cittadini e turisti della Capitale: nella giornata del 24 maggio 2014 si incroceranno infatti ben otto comizi di chiusura della campagna elettorale per le elezioni comunali e lo sciopero indetto dall’Unione sindacale di base di Atac e di altre 8 linee del trasporto pubblico periferico. Per cercare di governare il più possibile il caos generato dalla simultaneità delle manifestazioni di piazza e dello stop dei mezzi pubblici, il Comune di Roma ha adottato diversi dispositivi a seconda dell'affluenza prevista nelle varie zone della città.

Alfio Marchini a Blogo in diretta, l'intervista di Piroso

Aderiscono alla mobilitazione di 24 ore i dipendenti Atac e dell’Azienda del Consorzio Roma Tpl (Trotta Bus): i lavoratori incroceranno le braccia dalle 8,30 alle 17 e dalle 20 a fine giornata. Le corse di bus, tram, filobus, metropolitane e ferrovie Roma-Lido, Termini-Giardinetti e Roma-Civitacastellana-Viterbo sono quindi a rischio, ma è previsto il rispetto delle fasce di garanzia. Per ridurre i disagi, il Comune ha deciso di lasciare aperti i varchi delle Ztl diurne di Centro Storico e Trastevere.

Al caos dei trasporti si aggiungerà quello inevitabile generato dai comizi di fine campagna elettorale degli aspiranti sindaci. A preoccupare maggiormente la Prefettura è la presenza in piazza di Silvio Berlusconi e Beppe Grillo a sostenere i rispettivi candidati al Campidoglio, il sindaco uscente Gianni Alemanno e l'attivista 5 Stelle Marcello De Vito. Anche tutti gli altri candidati saranno in piazza per comizi ed eventi.

Dalle ore 15 in via san Gregorio avrà luogo il comizio di chiusura della campagna elettorale del sindaco Alemanno, che si concluderà alle 19 con la predenza del leader Pdl Berlusconi. Per questo entro le 8 di venerdì 24 maggio tutti i veicoli in sosta nell'intera via di San Gregorio saranno sgombrati, così come sarà vietata la sosta ai bus turistici a partire dalle 13. Ragioni di ordine pubblico potrebbero portare all'interdizione al traffico di via Celio Vibenna e della stessa via di san Gregorio, con conseguente deviazione delle linee bus. La fermata Colosseo della metropolitana linea B sarà chiusa entro le 15.

Ignazio Marino, candidato di centrosinistra, chiude la campagna con una festa in piazza di Porta san Giovanni dalle 16 alle 22, allestita con gazebo e palco per l'esibizione di gruppi musicali. Entro le 13 e non oltre, saranno sgomberati tutti i veicoli in sosta. Il capolinea di piazza Porta San Govanni è soppresso. Beppe Grillo è atteso in Piazza del Popolo, dove si terrà la manifestazione a sostegno di De Vito dalle 18 alle 22.30: in questa fascia oraria sarà disposta la chiusura al traffico della piazza e dei relativi accessi.

L'outsider Alfio Marchini chiude la campagna dalle 16 alle 22 presso l’area del parco Schuster, con il concerto di Antonello Venditti. Anche in questo caso è previsto lo sgombero di tutti i veicoli in sosta, ma senza deviazioni per il trasporto pubblico locale. Sempre venerdì 24 maggio, i "Fascisti del Terzo Millennio" di Casapound Italia saranno in piazza Cola di Rienzo dalle 17 alle 21. Comizio a Campo de' Fiori, ore 18.30, per Alessandro Bianchi sindaco, mentre i sostenitori della coalizione Sandro Medici Sindaco si ritrovano a piazza Santa Maria in Trastevere, dalle 16. In piazza di Santa Maria Maggiore, dalle 18 alle 20, c'è infine il comizio della lista civica Militia Christi.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017