Excite

Sciopero trasporti Roma 25 gennaio 2013: a rischio bus, tram e metro

  • Getty Images

Lo sciopero nazionale di 24 ore del trasporto pubblico promosso da Faisa Cisal e Or.S.A. per il 25 gennaio provocherà non pochi disagi ai viaggiatori della Capitale: sono a rischio metro, bus, tram e ferrovie urbane. A Roma lo sciopero riguarda i lavoratori di Atac e di Roma Tpl, che incroceranno le braccia dalle 8.30 alle 17 e dalle 20 a fine servizio.

Sciopero trasporti a Roma il 25 gennaio 2013: fermi bus e metro

Sono queste le fasce orarie in cui saranno a rischio le corse di autobus, tram, filobus, metropolitana e ferrovie Roma-Lido, Termini-Giardinetti e Roma-Viterbo. Non saranno attivi i varchi delle Ztl diurne Centro Storico e Trastevere. A sciopero iniziato, i maggiori disagi a causa delle riduzioni delle corse hanno riguardato la ferrovia Roma-Viterbo, i tratti extra-urbani, le metro A e B e le ferrovie Roma-Lido e Termini-Giardinetti.

Sono comunque previste fasce di garanzia nelle ore mattutine e serali: i trasportii funzioneranno regolarmente dall'inizio del servizio sino alle ore 8.30 e dalle 17 fino alle 20.

Un ulteriore sciopero promosso dal Sul, sempre di 24 ore, è stato indetto nelle stesse ore nelle aziende del Consorzio Roma Tpl (linee periferiche). Nello specifico, la protesta durerà 24 ore in tutta la Scarl che interessa complessivamente le linee diurne e notturne e in Autoservizi Fonti che interessa le linee diurne 028, 030, 031, 032, 036 e 778 e linee notturne n6, n7 e n25. Sciopero di 24 ore anche in Umbria Tpl e Mobilità SpA che interesserà le linee diurne 027, 037, 044, 051, 057, 059, 088, 503, 511, 775, 984, 992 e 998 e linee notturne.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017