Excite

Sciopero mezzi trasporto pubblico locale 15 maggio: da Roma a Milano, mappa e orari delle proteste

  • Twitter @t65lang

Il trasporto pubblico locale si ferma il prossimo 15 maggio per lo sciopero nazionale della sigla Cub, che metterà a dura prova i pendolari di diverse città italiane nell’ennesima giornata di lotta proclamata dai sindacati.

Protestano i ferrovieri, stop al trasporto su ferrovia: disagi per i pendolari in tutta Italia

Corse limitate alle fasce di garanzia e forti disagi previsti dal Lazio alla Lombardia, passando per Piemonte e Campania nelle 24 ore complessive di mobilitazione con modalità diversificate territorialmente.

A Roma incroceranno le braccia i lavoratori dell’Atac, pronti ad astenersi dal servizio dalle 8.30 alle 12.30 del mattino come confermato dalle tabelle del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, mentre a Milano l’agitazione riguarderà il personale Atm che ancora non ha reso nota al pubblico l’articolazione della protesta.

Lo stop ai mezzi di trasporto pubblico locale coinvolgerà il 15 maggio a Napoli i dipendenti del comparto ferrovie dell’Eav, fermi per quattro ore dalle 17.40 alle 21.40 secondo quanto comunicato ufficialmente dalle organizzazioni sindacali promotrici dello sciopero.

(Roma in tilt per lo sciopero del 17 aprile, centinaia di utenti spiazzati dalla protesta)

Simile la distribuzione oraria della mobilitazione ad Asti, dove ad interrompere le corse ci penseranno le maestranze dell’Asp, decise a scioperare dalle 17.15 alle 21.15 nella data prevista per l'agitazione indetta dalla Cub.

Limitata invece ad un arco complessivo di sole tre ore, dalle 10 alle 13 del mattino di venerdì 15 maggio 2015 l’astensione dal lavoro dei dipendenti del trasporto pubblico locale dell’Actv di Venezia.

Dalle 8 alle 12 poi sarà il turno dei lavoratori della Tpl de L’Aquila, ai quali (come per i colleghi delle altre città) spetteranno le corse di garanzia in ossequio agli obblighi imposti dalla legislazione vigente.

L’Emilia Romagna vedrà aderire allo sciopero del 15 maggio il personale Rfi delle strutture Dote, chiamato all’agitazione dalle sigle sindacali organizzatrici della protesta in orari e con forme di lotta ancora da precisare: condizioni di lavoro dei dipendenti e i tagli al servizio sono tra i temi centrali dell’iniziativa.

Pubblicato da Marco Franco - Profilo Google+ - Leggi più articoli di Marco Franco

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017