Excite

Scontri a Gaza: sette palestinesi uccisi

  • Getty Images

L'esercito israeliano ha ucciso sei palestinesi oggi a Gaza nel corso di una manifestazione. Un'altra vittima (sempre palestinese) è stata registrata a Hebron. E' il bilancio di una giornata di violenti scontri in un medio oriente di nuovo incendiato dall'Intifada.

Di Intifada (la terza dopo quella del 1987 e del 2000) ha parlato Ismail Haniyeh, numero uno di Hamas. 'Vogliamo portare l'Intifada ad un livello più alto. E' l'unica strada per giungere alla liberazione. Gaza farà la sua parte a Gerusalemme. Gaza e Cisgiordania non sono due territori separati, dobbiamo agire con una strategia unica'.

Israele, le atlete si spogliano in foto hot

Cinque delle sei vittime di Gaza avevano tra i 19 ed i 20 anni, il sesto è un quindicenne. La polizia ha aperto il fuoco perché i manifestanti si erano avvicinati al confine con Israele.

L'uomo ucciso a Hebron ha accoltellato un poliziotto con l'intenzione di impossessarsi della sua arma, ma è stato ucciso. L'agente è stato lievemente ferito.

Nelle scorse ore si sono verificati ripetuti episodi di violenza: diverse le aggressioni a colpi di coltello ai danni di soldati e agenti di polizia israeliani.

'Le autorità perseguiranno chiunque compia atti di violenza, indipendentemente se sia palestinese o israeliano', le parole del premier Benjamin Netanyahu.

Netanyahu è intervenuto dopo che a Dimona un 17enne ebreo affetto da disturbi mentali ha aggredito 4 beduini, due israeliani e due palestinesi, ferendoli lievemente a colpi di coltello: 'Tutti gli arabi sono terroristi, l'ho fatto per vendicare gli attacchi nei giorni scorsi. Il ragazzo è stato arrestato.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017