Excite

Sequestro Luca Cioffi, parla la rapitrice Annarita Bonocore

Si è concluso con la restituzione e l'ammissione di colpa il sequestro di Luca Cioffi, il bambino nato ieri mattina a Nocera Inferiore e rapito da Annarita Bonocore che si era introdotta in ospedale fingendosi infermiera.

Ritrovato il piccolo Luca Cioffi, il video

Madre di due figlie, una di 11 e l'altra di 19 anni, la Bonocore ha dichiarato di aver rapito il bambino per dimostrare al suo attuale compagno di aver avuto un bambino da lui dopo aver simulato anche un parto e un ricovero ospedaliero.

Guarda le immagini

La donna, che risulta non essere affetta da alcuna patologia, pare infatti aver vissuto un'esperienza traumatica qualche mese fa: incinta, ha abortito spontaneamente e non aveva avuto il coraggio di dirlo al padre del bambino.

Annalisa Fortunato, la mamma privata del suo bambino a poche ore dal parto, ha voluto commentare serenamente l'accaduto: 'mi dispiace molto per questa persona, perchè molto probabilmente non sta bene, non la odio, non provo niente. Sì, la perdono'.

Annarita Bonocore, nonostante l'ammissione di colpa, è stata arrestata per sequestro di persona.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017