Excite

Sesso in acqua: coppia rimane incastrata e finisce al Pronto Soccorso

  • Google Plus

di Simone Rausi

In buona parte dell’Italia, quello appena passato, è stato un weekend assolato, l’ideale per concedersi le ultime ore della stagione in spiaggia. Lo avranno pensato anche i due temerari che ieri mattina hanno deciso di fare un bagno a mare. E no, l’acqua fresca di ottobre non c’entra nulla con il coraggio della coppia. I due infatti hanno deciso di darci dentro proprio in acqua ma, alla fine dei giochi, si sono resi conto di essere incastrati.

Sesso al parco davanti a famiglie con carrozzine. Guarda il video degli amanti senza vergogna

Siamo a Porto San Giorgio, e in particolare nella spiaggia libera che si trova a Nord del paese. I due, un avvocato di Fermo (lui) e un architetto di Porto San Elpidio (lei) si sono sentiti al mattino presto e si sono dati appuntamento in spiaggia. Hanno cominciato a prendere il sole e poi, una cosa tira l’altra, l’atmosfera si è fatta bollente. La coppia è finita a mollo – forse per trovare un posticino più discreto in cui consumare l’amplesso, forse per provare a raffreddare i bollenti spiriti – e ha cominciato ad amoreggiare (leggi rapporto completo).

Pochi minuti dopo il dramma. I due sono rimasti incastrati e lui non è riuscito a liberarsi, nonostante gli sforzi, l’imbarazzo e il panico. Fortuna (ma neanche troppa) che dalla battigia passava una ragazza che si è vista costretta ad aiutare la focosa coppia. La giovane ha passato un asciugamano alla coppia, che ha cercato di coprire il copribile prima di dirigersi al pronto soccorso. Ora, da qui in avanti la cosa si fa fumosa: come hanno fatto ad arrivare in ospedale? Chi guidava? Come erano messi? Sarà mica stata la posizione dell’elicottero olandese? Non lo sappiamo, andateci di immaginazione. Sappiamo però come si è conclusa la storia….

Come in tutte le favole d’amore, anche in questo caso, non è mancato l’happy ending. Nessun principe azzurro però ma un paramedico che ha somministrato alla donna una iniezione miracolosa (la stessa che si da alle partorienti per dilatare l’utero). Avvocato e architetto sono riusciti così a divincolarsi l’uno dall’altro e se ne sono tornati a casa separatamente. Sull’identità dei due vige il più stretto riserbo ma considerando che Fermo e Porto San Elpidio non sono esattamente Tokio e New York si suppone che ci siano già voci insistenti sui due professionisti. La prossima volta potrebbe essere il caso di valutare una sana e sempreverde partita di racchettoni.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017