Excite

Sexy prof. ha chiesto 50 euro

Il giorno dopo lo scandalo della professoressa trovata nuda in un'aula insieme a cinque dei suoi studenti, è proprio uno dei protagonisti a raccontare ai giornalisti nuovi particolari del piccante incontro.

Mentre per la professoressa 33enne di Pietracatella, continuano gli interrogatori da parte dei carabinieri, M., 14enne, ripetente e soprannominato "Nano", racconta di uno scambio di sms con la professoressa fin dal suo primo giorno.

Il ragazzino racconta di come lui e i suoi compagni si sono ritrovati in quell'aula con la supplente che li avevi chiamati per un'ora di sostegno.
Secondo quanto riporta La Stampa, la prof. gli avrebbe chiesto se aveva un preservativo per poi passare alla domnda diretta: "Vuoi farlo?". La risposta del ragazzo è stata: "No sei troppo vecchia. Basta che mi baci", ma a quella frase l'insegnante gli ha detto: "Ti bacio solo se mi dai 50 euro". Quindi la battuta che ha posto fine alla chiacchiere: "E che sono la Banca d'Italia...?". Quel che è successo dopo però, il ragazzo non lo racconta.

La professoressa di educazione fisica che li ha sorpresi ha visto la supplente in ginocchio davanti a tre studenti che avevano i pantaloni abbassati. Il ragazzo non ha negato ma ha corretto quanto riportato dai giornali ieri: "Non è vero che la supplente era nuda, si era tolta solo il giubbotto. Quando è entrata la prof non ha detto niente, si è rivestita e se ne è andata".

Il giorno dopo l'accaduto la polemica si infiamma ancora di più.
Il preside della scuola, Enzo Loris Renesto, ha detto: "Siamo vittime di una violenza. Se potremo ci costituiremo parte civile".
Il procuratore capo di Monza ha aggiunto: "Siamo di fronte a un fatto che ha destato un forte allarme sociale e merita di essere chiarito al più presto".
Il ministro della Pubblica Istruzione, Fioroni, ha annunciato di aver tolto il nome della supplente dalle graduatorie di tutte le scuole italiane, e arriva a utilizzare il termine "pedofilia".

Insomma la questione verrà vagliata da tutte le parti in causa. Intanto il giovane studente si gode la sua giornata di celebrità in attesa che arrivi il suo turno dai carabinieri.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016