Excite

Sfigurato con l'acido: la fidanzata incinta si vendica per essere stata lasciata

  • Infophoto

Lui l’ha lasciata, lei ha deciso di vendicarsi e purtroppo l’ha fatto senza esclusione di colpi: una storia d’amore è finita in tragedia a Brescia, dove una ventireenne incinta, mollata dal fidanzato, ha messo in atto una spedizione punitiva che lo ha ridotto in fin di vita. Infuriata per essere stata rifiutata dal suo uomo nonostante aspettasse un bambino da lui, ha chiesto aiuto ad un amico per dare sfogo alla sua sete di vendetta.

Una volta uscito dal bar in cui lavora, il ragazzo è stato seguito fin sotto casa di un amica, dove è scattata la violenza. Incappucciato e sequestrato, è stato percosso con un bastone e poi torturato con l’acido muriatico, che gli è stato versato sul corpo e sul volto. Ora la sorte di questo ventiseienne di Travagliato, in provincia di Brescia, è appesa a un filo: ricoverato nel reparto di rianimazione dell'ospedale del capoluogo bresciano, sta lottando tra la vita e la morte.

Insomma, una vera e propria trappola mortale che potrebbe avere conseguenze fatali, come spiegato dal capitano Egidio Lardo, comandante della Compagnia Carabinieri di Chiari. L’esecutore materiale dell’agguato è già stato arrestato: si tratta di un uomo di quarantatrè anni di Gussago, amico della giovane incinta, che ha acconsentito alla sua richiesta di ritorsione nei confronti dell’ex compagno.

Per lui si profila l’accusa di lesioni personali gravissime, in attesa della convalida giudiziaria del fermo nel carcere di Brescia. Per la giovane mandante della violenza, invece, non sono scattate le manette a causa della gravidanza avanzata (dovrebbe partorire tra pochi giorni): la ragazza è comunque in stato di fermo in una comunità protetta.

Intanto il ragazzo vittima dell’aggressione è in condizioni gravissime: se pure riuscisse a sopravvivere alle lesioni riportate, molto probabilmente l’acido muriatico che gli è stato versato sul volto potrebbe di fatto averlo reso non vedente, poiché ha compromesso i bulbi oculari. "La sua ex era instabile, non lasciava che nessuno si avvicinasse a lui", ha dichiarato un'amica della vittima. Una tragedia annunciata?

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017