Excite

Sicilia, il maltempo miete sei vittime

L'ondata di maltempo che ha colpito la Sicilia sta arrecando seri problemi alla Regione. La sala operativa della protezione civile regionale ha addirittura fatto sapere che in provincia di Messina sei persone sono decedute e numerosi sono i dispersi. E' stata isolata la frazione di Giampilieri, a circa 20 chilometri a sud del capoluogo. Situazione critica anche a Scaletta Zanclea e Santo Stefano Briga. Le frane e gli smottamenti hanno provocato la cadute di diverse abitazioni.

Nella zona stanno lavorando le squadre di soccorritori dell'esercito, dei Vigili del Fuoco e della Protezione Civile. Il Consiglio dei ministri ha dichiarato lo stato d'emergenza. Il maltempo ha provocato sei morti e al momento sono cinque le vittime identificate. A Scaletta sono stati recuperati tre corpi. Si tratta di Martino Scibilia, 80 anni; Salvatore Scionti 64 anni; l'agente della polfer Roberto Carullo, travolto dal fango nella sua auto sotto un ponte mentre ritornava a casa dal lavoro. A Giamplieri Superiore i morti sono Pasquale Bruno, 40 anni e Francesco De Luca, 70 anni.

Come spiegato dal Prefetto di Messina, Francesco Alecci, il numero dei dispersi "è ancora incerto". Alecci ha detto: "Numerose zone di Giampilieri alta sono ancora isolate; gli elicotteri che stanno operando nella zona hanno tratto in salvo fino ad ora numerose persone con l'utilizzo dei verricelli". Questa mattina il sindaco di Messina, Giuseppe Buzzanca, ha parlato di "una ventina" di dispersi.

 (foto © LaPresse)

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016