Excite

Singhiozzo, la scienza punta il dito

Esiste davvero un modo per far passare il singhiozzo?
Dopo millenni di bizzarri rimedi "della nonna", ammantati di stregoneria e di superstizione, del tipo "fai tre giri su te stesso a testa in giù con un bicchiere pieno d'acqua nella mano sinistra", finalmente la parola definitiva è andata alla Scienza.
E la Scienza, puntualmente, ha trovato un metodo di comprovata efficacia.
Lo scorso 5 Ottobre gli scopritori della cura per il singhiozzo sono stati insigniti del premio internazionale "IgNobel", riservato alle ricerche più improbabili dell'anno.
Ora prendetevi dieci secondi per indovinare quale sia la geniale soluzione, e preparatevi a rimanere stupiti.
Un aiutino: il singhiozzo è fastidioso, giusto?
Un altro aiutino, per chi sa le lingue: nel gergo americano, una cosa fastidiosa si definisce "a pain in the ass".
Ultimo aiutino: il singhiozzo, secondo la procedura Scientifica, si cura con un dito.
Soluzione: la Scienza ha dimostrato che il singhiozzo può essere trattato efficacemente con un massaggio, da effettuare con un dito nel retto! ["Termination of Intractable Hiccups with Digital Rectal Massage," Francis M. Fesmire, Annals of Emergency Medicine, vol. 17, no. 8, August 1988 p. 872.].
Paticamente, la soluzione Scientifica all'annoso problema del singhiozzo è la seguente: basta infliarsi un dito nell'ano.
Adesso sarei curioso di sapere quanti di voi adotteranno questo metodo. E soprattutto vi sfido, la prossima volta che qualcuno ha un attacco di singhiozzo in vostra presenza, ad offrirvi di dare... una mano.

a cura di Maurizio Brasini, psicoterapeuta

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016