Excite

Smog, le misure adottate: trasporto pubblico, riscaldamenti e limiti di velocità

  • Getty Images

Riscaldamenti giù di due gradi e limiti di velocità abbassati a 30 Km/h nei centri urbani. Sono questi alcuni dei provvedimenti che entreranno in vigore nel caso in cui, in una determinata città, fossero superati per 7 giorni consecutivi i limiti di smog consentiti.

Le misure sono state comunicate dal Ministro dell'Ambiente Galletti. Tra queste è compreso il divieto di bruciare biomasse (ovvero legna e paglia, solo per fare un esempio) per coloro che utilizzino strumenti di riscaldamento alternativi.

TRASPORTI PUBBLICI - Inoltre, il Governo ha stanziato un fondo di 12 milioni di euro per incentivare i singoli Comuni all'uso del trasporto pubblico (sconti sui biglietti) da parte dei propri cittadini.

Milano è la città più inquinata

Nel medio periodo sono previsti investimenti per altri 400 milioni di euro per ulteriori strategie da adottare a livello nazionale. Un progetto a favore dell'ambiente in grado di svilupparsi nell'arco di un triennio.

Il ministro per l'ambiente Gian Luca Galletti ha chiarito che le misure sottoscritte oggi non hanno valore giuridico. Spetterà, alla fine, ai Sindaci dei vari Comuni adottare le misure in caso di necessità.

A tal proposito, nasce il comitato di coordinamento ambientale, ovvero una assemblea convocata per le emergenze e composta da sindaci e presidenti della regione. 'Spero che a questo punto venga messo un freno ai troppi provvedimenti messi in gioco in materia ambientale', ha dichiarato Galletti.

Al summit convocato presso il ministero dell'ambiente hanno partecipato,oltre a Galletti, il sindaco di Torino e presidente dell'Associazione Nazionale dei Comuni Italiani, Piero Fassino, ed il presidente della conferenza delle Regioni, Stefano Bonacini.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017