Excite

Oggi arriva l'estate, festa per il solstizio

  • Foto:
  • ©LaPresse

Il 21 giugno è il solstizio d'estate, il giorno più lungo e luminoso che segna l'arrivo dell'estate. La parola solstizio affonda le sue origini dal latino solis statio, ossia Sole che si ferma, proprio ad indicare il punto più alto del sole fino a trovarsi a nord dell'Equatore celeste. Il 21 giugno, infatti, il Sole raggiunge, nel suo moto apparente lungo l'eclittica, il punto di declinazione massima.

In Italia l'avvio dell'estate astronomica cadrà alle 17.16 di oggi. In quell'istante avremo il solstizio d'estate, ovvero il Sole raggiungerà, nel suo moto apparente lungo l'eclittica, il punto di declinazione massima e il giorno raggiungerà la sua massima durata. Durante il mezzogiorno solare a circa 45°C di latitudine sarà possibile vedere il Sole raggiungere la sua massima declinazione e la sua massima altezza sull'orizzonte.

Sin dall'antichità il solstizio d'estate ha attirato grande interesse. In molte parti del mondo e in quasi tutte le civiltà della storia, è sempre stato un evento ritenuto di grande importanza e di sovente addirittura venerato. Nelle tradizioni precristiane le giornate solstiziali erano considerate sacre. La cultura cristiana ha collegato il solstizio d'estate con la natività e la festività di San Giovanni Battista, che cade qualche giorno dopo il solstizio canonico, il 24 giugno.

Secondo un'antica credenza, in occasione della festività di San Giovanni Battista il Sole, ossia il fuoco, si sposa con la Luna, l'acqua. Per questa ragione nella tradizione contadina e popolare sono nati i riti e gli usi dei falò e della rugiada. Una lettura più scientifica ci dice che il Sole, simbolo del fuoco divino, entra nella costellazione del Cancro, simbolo delle acque e dominato dalla Luna, dando origine all'unione delle due opposte polarità.

Un'ultima curiosità. Esaminando la tabella dei tempi dei solstizi è possibile verificare che il fenomeno ritarda di 5 ore, 48 minuti e 46 secondi ogni anno, salvo subire un nuovo riposizionamento indietro ogni quattro anni, in conseguenza degli anni bisestili.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017