Excite

Sos Racket e Usura chiude per le troppe minacce

L'associazione Sos Racket e Usura era attiva da 13 anni, ma adesso il presidente Frediano Manzi ha deciso di scioglierla. 'Troppe intimidazioni'. Ieri l'ennesimo episodio. A Caronno Pertusella (Varese) ignoti hanno dato fuoco al furgone per la consegna dei fiori di Manzi. In seguito all'episodio Manzi ha contattato i sette membri del Consiglio direttivo e tutti insieme hanno deciso di chiudere l'associazione.

Come si legge sulla cronaca milanese de Il Corriere della Sera, Manzi ha spiegato: 'Negli ultimi tre mesi questa è la terza pesante intimidazione che riceviamo, dopo che hanno sparato contro un chiosco a Parabiago e hanno messo una bomba carta nel chiosco di Nerviano, senza contare ovviamente le telefonate ricevute. Ma non è per paura che chiudiamo, ma per la totale impossibilità di lavorare in condizioni di sicurezza'.

Il quotidiano ha riportato quanto accaduto in seguito a una delle ultime denunce di Sos Racket e Usura, quella che ha portato all'arresto di Giovanna Pesco, 'la signora Gabetti', e di altre persone con l'accusa di associazione per delinquere finalizzata all'occupazione abusiva di appartamenti, alcuni di proprietà dell'Aler, in via Padre Luigi Monti, nella periferia nord di Milano. Manzi ha spiegato: 'Dopo questa denuncia si sono interrotti completamente i rapporti con la Regione Lombardia, mentre da gran parte delle istituzioni milanesi non abbiamo mai avuto nessun appoggio: il sindaco Moratti non ha mai detto una parola, il vicesindaco De Corato ci ha delegittimati in pieno'.

L'uomo ha poi spiegato che collaborazione è arrivata dalle forze dell'ordine ma 'per il resto siamo stati totalmente lasciati allo sbando. Non ce la sentiamo più di andare avanti in questo stato sembra di essere nel quartiere Zen di Palermo, non a Milano'.

Nel comunicato stampa diffuso dall'associazione si legge: 'Constatiamo con rammarico che non esistono più le condizioni di serenità e sicurezza con le quali dovremmo operare. Siamo arrivati a questo punto dopo 13 anni ininterrotti di denunce e sacrifici fatti da tutti i volontari dell'Associazione, che quotidianamente sono al servizio dei cittadini che da tutta Italia si sono rivolti a noi. La nostra non è paura, ma disfatta. Abbiamo tentato più volte di far comprendere la necessità di avere una sede sicura, rivolgendo appelli a tutte le forze politiche di Milano e Provincia, ma i nostri appelli purtroppo sono rimasti inascoltati'.

Foto: sos-racket-usura.org

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017