Excite

South Park contro la regina Elisabetta

Fa ancora parlare di sé "South Park", il cartoon politicamente scorretto che spesso e volentieri viaggia sopra le righe del buon gusto. Questa volta la vittima prescelta è niente di meno che la regina Elisabetta, morta suicida nell'ultimo episodio della serie, una parodia della fiction drammatica "24". L'episodio vede "The Queen" ordire un complotto per conquistare gli Stati Uniti. Primo passo, uccidere la candidata alla presidenza Hillary Clinton. Ma quando l'invasione fallisce, Elisabetta non vede altra soluzione che infilarsi una pistola in bocca e sparare, fra grottesche esplosioni di sangue blu.

Gli autori di South Park, Trey Parker e Matt Stone, non sembrano colpiti dalle critiche ricevute, anzi rilanciano: "Per noi non è esiste alcun limite" per poi minacciare altre perle di satira totale: "Con South Park nessuno è al sicuro". Parker e Stone erano finiti nel ciclone delle polemiche per aver scherzato su la Vergine Maria, Maometto, Saddam Hussein (dipinto come partner sessuale del diavolo) non disdegnando Stewe Irwin, il famoso Cocodrile Hunter morto per arresto cardiaco dopo essere stato punto da una grande razza tropicale: nella puntata che lo riguardava Irwin partecipava ad un party con il pungiglione che ancora pendeva dal petto.

Scandali probabilmente creati ad hoc, ma che molte volte risultano essere clamorosi autogol, come il caso che ha visto coinvolto il doppiatore Isaac Hayes (la voce blues "Chief"), l'attore ha lasciato il team dopo una puntata dedicata a Tom Cruise e Scientology: "Me ne vado - ha detto Hayes - E' un attacco alle mie personali credenze spirituali".

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016