Excite

Vietato fumare in Spagna e i clienti escono senza pagare

Nei primi giorni del 2011, in Spagna, è entrata in vigore la legge che non consente di fumare negli ospedali, negli uffici pubblici, nei locali, nei negozi e negli edifici non privati. Una norma che ha sconvolto le abitudini degli spagnoli, ma che può far solo bene alla loro salute.

Purtroppo il 'Vietato fumare' ha avuto già una conseguenza negativa. Infatti, nei primi dieci giorni dall'attuazione della legge, si è registrato un calo nei consumi al bar e nei locali come pub, discoteche e altri luoghi d'incontro. I cittadini hanno bisogno di tempo per adeguare il loro vizio a questo divieto e nel frattempo ne approfittano.

Infatti, pare che con la scusa di uscire fuori a fumare una sigaretta, i ristoranti, registrano una serie di furbetti che non rientrano e lasciano un conto salato da pagare. Per questo i commercianti si stanno attrezzando per evitare il fallimento e alcuni espongono il cartello 'Esci pure a fumare, ma prima paga'.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017