Excite

Spagna, neonato muore su nastro trasportatore in aeroporto dimenticato dalla mamma

  • Getty Images

Terribile incidente all'aeroporto El Altet di Alicante, in Spagna: un bambino di 5 mesi è morto sul nastro trasportatore dei bagagli, a quanto sembra dimenticato dalla mamma. La dinamica dei fatti non è chiara e le circostanze del decesso del piccolo sono ancora tutte da verificare, ma secondo fonti della polizia sarebbe stata una "tragica fatalità".

Secondo ciò che riporta El Paìs, il piccolo è arrivato verso la mezzanotte di ieri allo scalo spagnolo con un volo da Londra insieme alla madre e a un fratellino più grande ed è stato lasciato dalla donna sullo speciale nastro trasportatore per i bagagli cosiddetti 'fuori misura', come grandi valigie, passeggini e strumenti musicali. Le cause che hanno provocato la morte del neonato non sono chiare, ma pare che la tragedia si sia consumata in pochi istanti, quando il nastro si è messo in moto. A nulla sono valsi i tentativi di un'équipe di medici subito accorsa sul posto.

Ad attendere i tre a El Altet c'era il padre, di nazionalità canadese, che è stato informato della disgrazia dalle autorità aeroportuali e quindi accompagnato con la moglie - una cittadina americana - e l'altro figlio in un albergo nella piccola cittadina di Denia. A quanto pare i due sono stati denunciati a piede libero dopo essere stati interrogati dalla polizia di Alicante. L'ipotesi più accreditata è che sia trattata di una tragica dimenticanza della madre, ma per il momento non sono stati forniti altri dettagli.

A conferma della tesi della fatalità, tuttavia, c'è la testimonianza della Croce Rossa, che ai media ha riferito che intorno alle 8.30 di questa mattina ha ricevuto una richiesta di supporto psicologico per la famiglia da parte del 112 di Valenza e che uno psicologo e un assistente sociale si sono recati nell'albergo dove soggiorna la coppia e il bambino per ascoltarli, confortarli e aiutarli altresì con le pratiche e i documenti richiesti dalle formalità burocratiche.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017