Excite

Spagna, sentenza sancisce due lesbiche 'mamme'

La Spagna segna un altro punto avanti nella politica attenta alle famiglie omosessuali. L'ultima notizia riguarda Maria Angeles ed Antonia, due donne di 30 e 40 anni, compagne nella vita, che per avere un figlio erano ricorse all'inseminazione artificiale.

La legge ha sancito per entrambe il diritto a essere madri del bambino.
Le norme spagnole che regolano la riproduzione assistita sono state duramente criticate dalle associazioni omosessuali per la "disparità di trattamento". Secondo la legge infatti, nel caso di coppie eterosessuali il marito (l'uomo in generale) diventa automaticamente padre alla nascita del bambino. Diversamente, per le coppie lesbiche, la madre non biologica deve affrontare un lungo percorso burocratico per acquisire il diritto di genitore sul figlio.

Nel caso di Maria Angeles ed Antonia, il Tirbunale ha stabilito che sono entrambe madri del neonato, con grande gioia delle interessate.
Tuttavia è già pronto un ricorso da parte del ministero della Giustizia in disaccordo con la sentenza del tribunale che in questo modo discrimina "le madri non biologiche che hanno dovuto adottare".

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016