Excite

Stangata prezzi, rincari di 600 euro

Luce, gas, acqua, libri scolastici, nettezza urbana, assicurazione auto, banca, alimenti: si profila un autunno caldissimo e critico per la famiglie italiane, con rincari - anche accentuati - su tutti i settori.

L'allarme arriva da Adusbef e Federconsumatori, che hanno tracciato un quadro nerissimo su cosa troveranno gli Italiani al rientro dalle ferie. Con la riaccensione degli impianti di riscaldamento la spesa annua subirà un aggravio di 175 euro annui. I previsti aumenti di corrente e gas si tradurranno per le famiglie in una spesa extra di 90 euro (70 per il gas e 20 per l'elettricità).

Anche il carrello della spesa costerà caro: fino 120 euro in più in un anno per i beni alimentari. Libri e corredi scolastici dovrebbero svuotare il portafoglio di altri 62 euro di aggravio, da aggiungere alla non certo leggera spesa dell'anno scorso.

Ma non solo: la nettezza urbana ci costerà 35 euro in più, l'Rc Auto 55 euro in più, l'acqua 30 euro in più e i servizi bancari 45 euro in più. Ecco dunque la somma stimata dalle associazioni: 600 euro di aggravio, un colpo non da poco per tantissime famiglie italiane. Spese che saranno "ammortizzate" dalle famiglie con tagli sui beni non primari. Non a caso, sottolineano Adusbef e Federconsumatori, "solo il 44% delle famiglie italiane ha approfittato dei saldi. L'altro 56% per quest'anno, ha preferito soprassedere".

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016