Excite

Stati Uniti, la storia della piccola transgender Josie

Seppur transgender il cambiamento di sesso rappresenta un importante ed impegnativo avvenimento. Negli Stati Uniti adesso fa discutere la storia di Josie Romero. Quando è nata, otto anni fà, il suo nome era Joseph. Sì perché Josie era un maschietto.

Come riportato dal Daily Mail, da sempre però ha mostrato caratteristiche tipicamente femminili ed i genitori si sono definitivamente accorti che nel corpo di Joseph si celava in realtà una femminuccia quando si sono sentiti dire: "Io sono davvero una bimba". All'età di sei anni il pediatra ha dichiarato la piccola Josie transgender e piano piano è cominciata la trasformazione.

Ora che Josie ha otto anni per lo stato dell'Arizona, dove vive con la sua famiglia, è già di sesso femminile. Tra qualche anno, quando compirà dodici anni, comincerà ad assumere ormoni femminili e poi verrà sottoposta all'intervento chirurgico per il cambiamento definitivo di sesso.

La madre di Josie, Venessia 42 anni, ha spiegato: "Fin da piccola amava giocare con le bambole, trasformava i giocattoli maschili in femminili: usava i soldati-pupazzo in bambole da cullare. Veniva da noi e annunciava di essere una bimba. Suo padre ed io la correggevamo, ma lei insisteva: no, io sono davvero una bambina".

Foto: dailymail.co.uk

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016