Excite

Stati Uniti verso l'arruolamento degli omosessuali

Stati Uniti verso l'abolizione del divieto per i militari omosessuali dichiarati di arruolarsi nell'esercito. Il presidente americano Barack Obama ha dato parere favorevole a un compromesso raggiunto con il dipartimento della Difesa. E il segretario alla Difesa, Robert Gates, sembra pronto ad accettarlo.

Fino ad oggi l'esercito statunitense ha seguito la politica del 'don't ask, don't tell', ossia la linea adottata dal Pentagono fin dai tempi dell'amministrazione di Bill Clinton che acconsente l'arruolamento dei gay a patto che non rivelino il proprio orientamento sessuale, pena l'espulsione dall'esercito. A quanto pare già domani potrebbero essere presentati e votati una serie di emendamenti proprio per l'abrogazione del 'don't ask, don't tell'. I repubblicani, però, vorrebbero mantenere la politica finora vigente e alcuni democratici si oppongono a una sua abrogazione fino a che i vertici militari non si dichiareranno a favore.

Per gli effettivi cambiamenti si dovrà attendere il completamento di uno studio sull'eventuale impatto sui militari di queste modifiche, studio che il Pentagono si è impegnato a consegnare al Congresso il primo dicembre.

Secondo le organizzazioni per la difesa dei diritti degli omosessuali si tratta di una 'svolta epica'. Gates ha affermato che il testo dell'intesa può essere accettabile, ma ha comunque chiesto una revisione della questione a livello militare prima che venga adottata un'iniziativa legislativa.

 (foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017