Excite

Stephen Hawking: 'Gli alieni? Esistono, ma guai ad entrarvi in contatto'

L'astrofisico britannico Stephen Hawking sembra non aver dubbi: gli alieni esistono. Secondo lo scienziato, tuttavia, gli esseri umani non devono in alcun modo entrare in contatto con loro, potrebbe accadere qualcosa di devastante. Le teorie e le posizioni dell'astrofisico sono contenute in una serie di documentari che dai prossimi giorni andranno in onda sull'emittente britannica Discovery Channel.

Hawking, che soffre di atrofia muscolare progressiva ed è costretto a vivere su una sedia a rotelle e a comunicare con un sintetizzatore vocale, è un matematico e fisico, possiede un quoziente intellettivo di 160 e fino all'anno scorso è stato titolare a Cambridge della cattedra lucasiana di Matematica e Fisica. Lo scienziato ritiene che in un universo con cento miliardi di galassie, ciascuna contenente centinaia di milioni di stelle, è improbabile che la Terra sia l'unico luogo dove si sia evoluta la vita.

Secondo quanto ritenuto dall'astrofisico la vita extraterrestre è concepibile nei modi come la conosciamo, ossia dal microbo al bipede intelligente. Microrganismi e animali semplici potrebbero essere le forme più probabili di vita. Ma l'esistenza degli extraterrestri potrebbe essere 'disastrosa' per gli esseri umani. Secondo Hawking gli alieni potrebbero tentare di sfruttare la nostra Terra per le sue risorse, per poi proseguire; potrebbero sottomettere e colonizzare i pianeti a bordo di navi giganti. 'Basta guardare a noi stessi per vedere come potrebbe svilupparsi la vita intelligente in qualcosa che non vorremmo incontrare' ha affermato lo scienziato.

 (foto © LaPresse)

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017