Excite

'Storie di donne', si comincia

 (foto © LaPresse)

Ormai ci siamo: ‘Storie di donne’, il nuovo programma di Mario Giordano e Alberto D'Amico in onda su Canale 5, è pronto al debutto. La prima puntata andrà in onda domani, 6 luglio, in seconda serata. E poi si continuerà per otto settimane. L’obiettivo è quello di dar voce all’universo femminile tramite racconti di vita basati sul coraggio, sulla tenacia, anche sulla capacità di essere voci fuori dal coro. In ogni caso, senza filtri di sorta.

Le protagoniste saranno donne di ogni età, mestiere, provenienza. Donne ‘comuni’ e donne note: nella prima puntata ci sarà Elenora Pedron, che svelerà i momenti più difficili della propria esistenza, primi fra tutti la morta di suo padre e di sua sorella a causa di due incidenti stradali: ‘A volte mi sforzo, quasi mi impongo – dice la Pedron - di non ricordare. Sicuramente il ricordo più bello, quello che mi è rimasto più impresso riguarda mio padre, era orgoglioso e credeva in me. La forza con la quale riesco a superare situazioni di estremo dolore penso di averla ereditata proprio da lui. Da un lato mi piace avere una marcia in più, dall'altro sono molto arrabbiata perché non volevo crescere così in fretta’.

Ci sarà anche la vulcanica Mara Maionchi (‘Dico sempre una cosa intelligente, cioè che si può cambiare, ma secondo me io non sono mai cambiata’), che aprirà una finestra sulla storia con Alberto Salerno: ‘Quando decidemmo di sposarci, lui aveva 26 anni e io 35, per l'epoca una grande differenza d'età, e io dicevo a me stessa ‘proprio non ho l'età’’.

Davanti alle telecamere, poi, racconterà la propria storia anche Alessandra Borgonovo, figlia di Stefano, ex calciatore della Fiorentina, oggi malato di sclerosi laterale amiotrofica (Sla): ‘Per me essere donna vuol dire crescere accanto ai propri affetti senza mai arrendersi. Inizialmente mostrare le condizioni di mio padre mi metteva a disagio, mi ci sono voluti 4-5 mesi prima di parlarne. Il rapporto con lui è cambiato col progredire della malattia specialmente da quando ha perso l'uso della parola’.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017