Excite

Strage a Vibo Valentia, fermate quattro persone

Strage nel pomeriggio di ieri a Filandari, in provincia di Vibo Valentia, e oggi sono state fermate quattro persone. Ma procediamo con ordine. Ieri pomeriggio una famiglia è stata sterminata in una sparatoria avvenuta in una masseria di Filandari. Sono morte cinque persone: il padre e i suoi quattro figli. Il padre si chiamava Domenico Fontana e aveva 61 anni, mentre i figli erano Pasquale di 37 anni, Pietro di 36 anni, Emilio di 32 anni e Giovanni di 19 anni. Sembra sia stata una questione d'interessi, un dissidio per un terreno, il movente.

I carabinieri oggi hanno fermato quattro persone ritenute responsabili della strage e ora accusate di omicidio plurimo. Tra queste c'è anche Ercole Vangeli, 42 anni, che ieri si è costituito ai militari confessando di essere il responsabile della strage. A quanto pare i quattro fermati sono legati da rapporti di parentela.

Confessando di essere l'autore della strage compiuta nella masseria a Filandari, Vangeli ha detto: 'Ero stanco dei continui soprusi che subivo dai Fontana. Mio padre è stato anche schiaffeggiato da loro. Alla fine non ce l'ho fatta più'.

Gli investigatori ieri hanno ascoltato anche un testimone oculare che sta collaborando alla indagini. Si tratta di un romeno che lavorava insieme alle vittime, che gestivano la masseria. Il testimone è riuscito a nascondersi e a dare l'allarme.

 (foto © LaPresse)

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017