Excite

Strage di Piazzale Loreto: oggi ricorre il 68° anniversario

  • Youtube

Il 10 agosto è una giornata da consacrare alla memoria per i cittadini milanesi e italiani: ricorre oggi il 68° anniversario dalla Strage di Piazzale Loreto, un attacco terroristico al cuore della Resistenza italiana ordinato dell'esercito nazista. Il 10 agosto 1944 quindici partigiani furono prelevati dal carcere di San Vittore, dove erano detenuti per militanza antifascista, e fucilati per ordine del comando di sicurezza nazista. I loro corpi vennero esposti in piazzale Loreto e lasciati marcire fino a sera, sotto lo sguardo impietrito dei passanti di fronte al macabro spettacolo.

Il ricordo delle vittime di Piazzale Loreto: guarda il video

La piazza non fu scelta a caso, visto che nelle sue vicinanze, in viale Abruzzi, due giorni prima erano esplosi due ordigni nei pressi di un camion tedesco: nessun soldato era stato colpito, ma tanto bastò al comando della sicurezza nazista, per giustificare l'eccidio degli antifascisti italiani qualificandolo come rappresaglia per l'attentato subito. Il bando emanato dal Maresciallo Kesselring, infatti, prevedeva la fucilazione di dieci italiani per ogni tedesco in caso di vittime naziste: ma l'ordigno di viale Abruzzi non aveva ucciso nessuno, dunque quello di Piazzale Loreto, come stabilito dal Tribunale Militare di Torino, è stato a tutti gli effetti un atto terroristico contro la Resistenza antifascista.

Ancor più sconvolgente fu il fatto che, ordinato dal capitano delle Ss Theodor Saevecke (da allora sarebbe diventato per sempre il boia di Piazzale Loreto), l'eccidio fu eseguito con barbara freddezza dai militi del gruppo Oberdan del corpo della Repubblica Sociale di Salò, che esposero in pubblico i corpi accanto al cartello "Assassini", impedendo persino ai familiari di avvicinarsi. Occultata per anni, la vicenda arrivò nelle aule giudiziarie solo nel 1994, quando si istruì il processo contro Saevecke a Torino: cinque anni dopo il gerarca fu condannato all'ergastolo.

Come ogni anno, anche oggi in Piazzale Loreto a Milano, si terrà la manifestazione in ricordo dei 15 partigiani simbolo della lotta per la libertà: oltre ala tradizionale deposizione di corone alla stele, si susseguiranno per tutto il giorno fino a sera gli interventi di rappresentanti delle istituzioni, dell’Anpi, delle associazioni della Resistenza e di familiari dei caduti durante il regime, per rendere omaggio agli ideali della Resistenza sanciti dalla Costituzione.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017