Excite

Strage di Viareggio, il giorno della perizia

Sembra lontano quel giugno di due anni fa quando un treno merci carico di gpl fece irruzione nella stazione di Viareggio e scoppiò provocando la morte di 32 persone e il ferimento di 25. Una strage che ha bisogno di risposte e al Lucca Congressi e Fiere è incominciata la prima udienza dell'incidente probatorio.

I video della strage di Viareggio

Un maxi processo, che vede molte parti in causa, che hanno perso i propri cari durante quella terribile sera, oltre 300 persone con i rispettivi avvocati. Gli indagati per l'incendio e disastro ferroviario colposi, lesioni e omicidio colposi e mancata valutazione dei rischi' sono 38 a cui bisogna aggiungere otto aziende: Gatx Rail Austria (proprietaria delle ferrocisterne coinvolte nell'incidente), Gatx Rail Germania, Officina Jungenthal di Hannover, Gruppo Ferrovie dello Stato, Rete ferroviaria italiana (Rfi), Trenitalia, Fs Logistica, Cima Riparazioni. Soprattutto è indagato l'amministratore delegato delle Ferrovie Mauro Moretti.

Gli esperti nominati da entrambe le parti in causa saranno chiamati in questa prima udienza preliminare. C'è preoccupazione però, non per l'esito ma per la durata del processo infatti l'udienza preliminare potrebbe esserci a gennaio del 2012 e l'inizio dei giochi in estate. Questo potrebbe portare il caso in prescrizione.

Il presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi ha dichiarato: 'Mi auguro che la giustizia faccia il suo corso e lo faccia presto. Con la riforma che il Governo vuole varare c'è il rischio, se il processo durerà più di 2 anni, che il reato di omicidio colposo plurimo cada in prescrizione'.

La rabbia di alcuni protagonisti di questa vicenda è ancora forte. Marco Piagentini, a Viareggio perse la moglie e due figli ed è rimasto ustionato nel 95% del corpo, ha dichiarato: 'È un giorno importante ma in fondo non cambia niente. Nessuno mi restituirà mia moglie e i miei figli'.

 (foto © LaPresse)

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017