Excite

Stranieri quasi a quota tre milioni

Crescono gli stranieri presenti in Italia: se al primo gennaio i residenti in Italia erano 2.938.922 (1.473.073 maschi e 1.465.849 femmine), rispetto all’anno precedente gli iscritti in anagrafe sono aumentati di 268.408 unità (+10,1%).

A rivelarlo è l'Istat, segnalando che l’incremento relativo del 2006 è però leggermente inferiore a quello dell’anno prima ancora.

Dalla ricerca effettuata viene fuori che l’aumento della popolazione straniera contribuisce alla crescita della popolazione residente in Italia - che nel corso del 2006 è passata da 58.751.711 a 59.131.287 unità - per circa il 70,7%.
L’incidenza percentuale degli stranieri sulla popolazione complessiva, che all’inizio dell’anno 2006 era del 4,5%, raggiunge così alla fine dello stesso anno quota 5,0%.

La crescita della popolazione straniera residente in Italia è dovuta anche all'aumento dei nati di cittadinanza straniera (figli di genitori residenti in Italia, entrambi stranieri): il saldo naturale (differenza tra nascite e decessi) risulta infatti in attivo per 54.318 unità, contro un saldo negativo di 6.912 unità della popolazione di cittadinanza italiana.
I bambini nati nel nostro paese da genitori stranieri nel 2006 sono stati 57.765 (+11,1% rispetto all'anno precedente), pari al 10,3% del totale dei nati in Italia.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016