Excite

Studentesse sexy su Skype, sesso filmato in rete: ricatti per non pubblicare il video

  • Getty Images

Una storia di sesso, bugie e videotape, per citare il noto film di Soderbergh. La procura di Genova ha aperto un'inchiesta per presunta estorsione dopo la denuncia di un uomo ricattato da una studentessa venticinquenne genovese.

Film porno a Ischia, le foto della coppia online

La giovane ha adescato la vittima online: uno streap tease e giochi erotici tra i due, filmati con la webcam, sono diventati oggetto del ricatto ai danni dell'uomo dall'altra parte dello schermo. Dopo averlo indotto a performance erotiche via Skype, la studentessa gli avrebbe chiesto 500 euro minacciando di pubblicare le immagini in rete se l'uomo non avesse pagato.

I due si erano conosciuti attraverso amici comuni: dopo lo scambio dei numeri di cellulare, si erano dati appuntamento sul web. E' a quel punto che la studentessa invita l'uomo su Skype dove l'atmosfera si fa subito hot. La coppia finisce a fare sesso online, tutto rigorosamente registrato dalla studentessa all'insaputa della vittima.

Qualche settimana dopo la ragazza mette in atto un ricatto, chiedendo soldi e minacciando la divulgazione del filmato: l'uomo prende tempo prima di pagare, ma alla fine sceglie di rivolgersi alle autorità. Peraltro non si tratterebbe di un caso isolato.

Secondo il quotidiano La Repubblica, la Procura di Genova ha aperto un fascicolo d'inchiesta su un giro di studentesse universitarie, incaricando la polizia postale, specializzata nei reati online, ad indagare: sarebbero già quattro le denunce analoghe arrivate nell'ultimo periodo.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017