Excite

Stupri in India, orrore a Nuova Delhi: bambina di 9 anni in gravi condizioni dopo violenze

  • Getty Images

Quella degli stupri in India ha tutte le caratteristiche di una vera e propria emergenza, destinata ancora a far discutere l’opinione pubblica internazionale.

Ragazza morta dopo stupro in India: arrivano le condanne

Ultima in ordine cronologico ma prima forse prima nella triste graduatoria delle violenze più efferate contro le donne, l’aggressione sessuale subita da una bambina di 9 anni ha riportato prepotentemente il tema all’attenzione dei media indiani e di tutto il mondo.

La piccola, vittima della brutalità di un 25enne poi fermato e tratto in arresto dalla polizia, stava giocando nel cortile contiguo alla propria abitazione, quando con l’inganno è stata portata lontano da casa per compiere l’efferato atto sessuale.

Raggiunta dalla madre soltanto dopo alcune ore dall’episodio, la bimba (iscritta alla quarta elementare in una scuola pubblica indiana) si trova adesso ricoverata in un ospedale della capitale in condizioni particolarmente gravi per le complesse lesioni interne riportate durante lo stupro.

A nulla sono valse, a quanto pare, le leggi antiviolenza approvate nei mesi passati dal parlamento dell’India sull’onda emotiva degli ultimi terribili fatti di cronaca, mentre il clima di tensione che in questo periodo si respira a New Delhi pone pesanti interrogativi al governo in carica, pronto comunque a dare risposte tempestive all’allarme sicurezza dilagato nell’ultimo periodo.

Non sarà facile fronteggiare una simile “piaga” sociale, ma la necessità di restituire un minimo di fiducia alle tante donne costrette a vivere con l’incubo della violenza alle spalle merita sicuramente un impegno straordinario delle istituzioni nazionali.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017