Excite

Stupro, ecco i consigli per difendersi

Difendersi dallo stupratore? Le istruzioni per l'uso potrebbero essere impartite sin dall'età prepuberale, attraverso dei giochi idonei a far scattare l'allarme in tempo utile.
L'idea è stata sottoposta al sindaco Letizia Moratti da un investigatore milanese, Francesco Finanzon, investigatore privato titolare dell'agenzia milanese Octopus, e potrebbe trovare numerosi proseliti, soprattutto valutando l'incredibile aumento di casi di stupro registrati soprattutto a Roma in questi ultimi giorni.
L'investigatore vorrebbe organizzare gratuitamente nelle scuole cittadine corsi in grado di fornire "una cultura della sicurezza in grado di rendere i ragazzi meno vulnerabili e più vigili".
Il settimanale Panorama ha pubblicato una serie di utili consigli per difendersi, realizzati dallo stesso Finanzon.
Vediamoli insieme.

In caso di aggressione sessuale si deve mantenere, per quanto possibile, il sangue freddo.
La gente che è intorno potrebbe non accorgersi delle vostre grida di aiuto. E' dunque meglio fingere lo svenimento. O addirittura inscenare una crisi epilettica, stratagemma che spaventa e spiazza l'aggressore.

E' importante tenere anche il giusto atteggiamento per strada. Occorre mostrarsi il più possibile determinate e sicure di sé, camminando con passo deciso e senza timore di guardarsi attorno con attenzione. E persino di squadrare chi s'avvicina, se necessario.

E in caso di contatto fisico inevitabile? Secondo Finanzon, gli spray antiaggressione rimangono lo strumento di difesa più efficace (considerato che in Italia i dissuasori elettrici in grado di liberare scosse con intensità di 24 mila volt sono proibiti). Vanno però sempre tenuti a portata di mano e non chiusi in borsetta e devono essere comprati rigorosamente in armeria e con la giusta percentuale di agente irritante.

Se neanche lo spray ha alcun effetto, non resta che affidarsi ai calci sui genitali, naso e gola, i punti più facili da raggiungere. E poi le ginocchia, che possono anche essere colpite debolmente: per fratturarle basta una pressione di soli 8 chilogrammi.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016