Excite

Sul treno con una valigia da 50kg, conteneva una cassaforte

Un trolley più pesante del solito non è sfuggito ai controlli dei funzionari di dogana della Sezione Operativa Territoriale di Chiasso e della Guardia di Finanza del Gruppo di Ponte Chiasso. Su un Eurocity proveniente da Lugano e diretto in Italia una nomade di origine serbe, che ha detto di risiedere in un campo nomadi di Milano, è stata trovata con una valigia al cui interno era stata riposta una pesante cassaforte da mezzo quintale.

La ragazza, 16 anni, era senza documenti e, a quanto pare, la cassaforte contenuta nel suo trolley era stata smurato in Svizzera e stava per essere portata in Italia. Gli agenti, una volta individuata e aperta la cassaforte, hanno recuperato l'intera refurtiva. Orologi, gioelli, carte di credito, titoli, traveller cheque e denaro contante.

Il proprietario del ricco bottino è un imprenditore di Lucerna, il quale ha denunciato il furto qualche giorno fa. La ragazza scoperta con la cassaforte è stata denunciata per ricettazione. Sembra che alla giovane nomade fosse stato ordinato di portare il forziere in Italia, probabilmente chi si era occupato di smurarlo non era riuscito ad aprirlo. Non appena fermata, la ragazza ha dichiarato di avere 13 anni, dal momento che sotto i 14 anni per la legge non si è imputabili, ma le autorità l'hanno accompagnata in ospedale per l'esame radiologico del polso ed è emersa la sua vera età, intorno ai 16 anni.

Foto: repubblica.it

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017