Excite

Superenalotto, il "6" è uscito a Catania

Il montepremi da capogiro del Superenalotto è stato vinto a Catania. La schedina da 100 milioni di euro è stata, infatti, giocata nella ricevitoria di via Mario Rapisarda 418, nel popolare quartiere Nesima. Ed è partita la caccia al fortunato.

Nel frattempo c'è un lungo via vai nella ricevitoria il cui titolare, Domenico Giunta 53 anni, ha ricevuto tre telefonate di presunti vincitori. Una da Ragusa, una da Siracusa e una dallo stesso capoluogo etneo. Secondo la figlia del titolare ad aggiudicarsi il ricco montepremi è stata una persona della zona. "Quelli che giocano sono soprattutto i clienti abituali - ha spiegato la figlia di Giunta - c'è pure chi viene da fuori, ma a tentare la fortuna da noi sono soprattutto i nostri clienti e quindi il vincitore è quasi sicuramente uno del posto, uno di noi. E spero si ricordi di noi".

"Non so chi ha vinto, ma spero tanto che si ricordi di noi - ha detto Giunta - non so che tipo di sistema o di giocata sia quella vincente perché non posso aprire il negozio per problemi di sicurezza. C'è troppa gente. Nelle ultime settimane abbiamo raddoppiato il numero delle giocate, anche dei ragazzini hanno comprato le schede. Ha giocato così tanta gente che è impossibile dire chi è il vincitore, ma spero tanto che questo si ricordi di noi che gli abbiamo portato fortuna". Dalla ricevitoria sperano, quindi, che il vincitore abbia un "pensiero" per loro e anche il sindaco di Catania, Raffaele Stancanelli, si augura che il fortunato non si dimentichi della comunità. "Mi auguro che si tratti di una vincita effettuata da più giocatori e che provengano dai quartieri più poveri di Catania - ha detto Stancanelli - spero che il fortunato vincitore, così come avviene in altri Paesi, per esempio negli Usa, senta il dovere morale di fare qualcosa per la comunità". E attraverso il quotidiano La Sicilia una donna palermitana malata di leucemia ha chiesto al misterioso vincitore un aiuto per combattere la sua malattia.

 (foto © LaPresse)

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016