Excite

Tartaruga con ruote al posto delle zampe "a velocità doppia" grazie a un ingegnere del Galles

  • Twitter @Outside_TV

Nuova vita "a velocità doppia" per una tartaruga di Pembroke, ridente cittadina del Galles occidentale, dove l’esemplare di 90 anni ha trovato da tempo una famiglia in grado di custodirla e curarla, facendo autentici “miracoli” per garantirle un’esistenza dignitosa.

Cacciatrice “esibizionista” diventa un fenomeno del web: rivolta degli animalisti

Oltre a creare curiosità sui giornali britannici, il caso dell’animale con 2 ruote al posto delle zampe grazie ai padroni, pronti a tutto pur di rimediare alla mutilazione degli arti anteriori della sfortunata "Mrs T" (attaccata violentemente da un ratto durante il letargo un mese fa), ha commosso gli animalisti facendo in un paio di giorni il giro del web.

Protagonista della semplice ma geniale invenzione che ha restituito la felicità all’anziana tartaruga di famiglia, l’ingegnere meccanico Dale Ryder, figlio della proprietaria di Mrs T, dimostratosi capace di brevettare a tempo di record una sorta di carrellino su misura per l’animale mutilato, con risultati a dir poco eccellenti.

(Mrs T, tartaruga di 90 anni con due ruote da modellismo al posto delle zampe: video)

La visita in clinica veterinaria seguita al grave incidente causato dai morsi del ratto, non aveva lasciato grandi speranze sulla sopravvivenza del rettile privo delle due zampe e impossibilitato a muoversi: nonostante un conto da mille sterline, i padroni sembravano doversi rassegnare alla morte della loro “piccola”.

Ma il lieto fine garantito dal provvidenziale intervento del figlio di Jude Rider ha rimesso “in moto” la vecchia tartaruga, che adesso secondo chi le sta accanto viaggia ad velocità nettamente superiore rispetto al passato, percorrendo in lungo e in largo il giardino dell'abitazione.

Spingendosi verso avanti con le zampe posteriori, non senza qualche difficoltà dovuta al peso delle ruote da modellismo innestate sul guscio dal talentuoso ingegnere, la ringiovanita Mrs T ha mostrato un’invidiabile reattività ai suoi familiari, ben lieti di rendere partecipi (concedendosi a interviste come quella appena pubblicata dal quotidiano “Telegraph”) i concittadini di Pembroke della ritrovata felicità di casa Rider.

Pubblicato da Marco Franco - Profilo Google+ - Leggi più articoli di Marco Franco

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017