Excite

Telefonia mobile, al via le indagini sui costi degli sms

Il Garante per la sorveglianza dei prezzi, Roberto Sambuco, ha avviato un'indagine sul "caro sms" da parte degli operatori telefonici. Sambuco, anche noto come Mister prezzi, vuole occuparsi, tra le altre questioni, anche dei servizi telefonici. Al quotidiano Il Corriere della Sera, il Garante per la sorveglianza dei prezzi ha detto: "L'indagine sugli operatori è già in corso ed è probabile che a settembre interverremo con delle proposte al governo di modifica legislativa. Per ora emerge che, come era stato messo in luce anche dall'ottima indagine congiunta Agcm-Agcom, l'Italia è il maggior Paese competitivo nella telefonia mobile dopo il Giappone ma il costo dei servizi per i clienti è superiore alla media. C'è qualcosa che non quadra. La logica vorrebbe che in un mercato molto competitivo ci fossero prezzi molto bassi rispetto alla media".

Al giornalista del quotidiano Sambuco ha spiegato che in seguito all'intervento del commissario Viviane Reding dal primo luglio esiste un tetto massimo per il costo degli sms spediti. "Il prezzo massimo degli operatori italiani - ha sottolineato Mister prezzi - cioè quello che si applica a chi non aderisce a nessuna offerta, è di 15 centesimi. Con il paradosso che potrebbe costare di più un sms spedito dall'Italia in Italia rispetto a un sms verso un altro Paese".

Sebbene sia vero che a volte si riesca a ottenere un costo effettivo più basso grazie alle numerose promozioni, l'obiettivo di Sambuco è tutelare anche chi non riesce a "districarsi nella giungla delle offerte" e chi, rientrando nella fascia di utilizzatori medio - bassa, rimane fuori dagli sconti previsti per chi fa un uso frequente del cellulare.

"Il garante dei prezzi - ha sottolineato Mister Prezzi - è stato introdotto in un momento di maggiore inflazione, ma c'è un compito non meno importante sul quale io vorrei concentrare la nostra azione: quello della trasparenza nella formazione del prezzo dove spesso ci sono delle ombre. Bisogna considerare che proprio mentre venivo nominato il ministro Scajola ha rafforzato il potere del garante soprattutto nel rapporto con la Guardia di Finanza con cui abbiamo già iniziato a lavorare a stretto contatto".

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016