Excite

Terence Hill derubato dei suoi ricordi

Mario Girotti, in arte Terence Hill, usa i mezzi che ha disposizione per fare un appello ai ladri che gli hanno rubato il portafogli con i ricordi del figlio scomparso. L’attore, si stava recando a casa del suo amico Ermanno Olmi, prima di ricevere il David di Donatello alla carriera insieme a Bud Spencer, quando ha subito il furto.

In via Condotti, a Roma, qualcuno gli ha sfilato il portafogli e con esso i suoi ricordi. Sulle pagine del Messaggero ha fatto il suo appello: 'Dei soldi non m’importa, ma ridatemi i ricordi di Ross' e ha aggiunto: 'Avevo il portafoglio nella tasca interna della giacca, non mi sono accorto di niente, è' incredibile, non riesco a spiegarmi come possano aver fatto'.

'Ci tenevo una foto cui tenevo molto e delle lettere, non mi preoccupo per i soldi, ma per quei ricordi che per me hanno un valore inestimabile'. Il figlio adottivo Ross è scomparso all’età di 17 anni in un incidente stradale, un episodio che ha procurato a Terence una grande crisi depressiva, terminata con la ripresa del lavoro che gli ha portato tanto successo, Don Matteo.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017