Excite

Terremoto ad Haiti, arriva la nave da crociera ed è polemica

La 'Independence of the Sea' della Royal Caribbean Cruise ha attraccato a pochi chilometri dall'epicentro della catastrofe. Mentre sulla terra ferma ci sono morti, feriti ed affamati, i turisti dell'imponente nave mangiano aragosta e sorseggiano cocktail. La notizia, che ha subito suscitato polemiche, è stata pubblicata dal quotidiano britannico The Guardian, probabilmente avvertito da alcuni passeggeri 'disgustati' della nave. A quanto pare la Royal Caribbean Cruise ha deciso di attraccare, come da programma, con la sua nave alla Labadee Beach di Haiti, a meno di 100 km da dove si scava per estrarre cadaveri e ultimi superstiti dalle macerie.

Così venerdì la 'Independence of the Sea' ha fatto il suo attracco e i turisti sono sbarcati nel resort di Labadee. E nelle prossime ore è attesa una seconda nave, la 'Navigator of the Sea'. Non tutti i passeggeri sono stati d'accordo e alcuni si sono rifiutati di scendere. La compagnia si è difesa affermando che le navi trasportano anche aiuti alimentari per la popolazione dell'isola e che tutto il denaro speso dai passeggeri durante la sosta a Labadie saranno donati ai terremotati. Il vicepresidente della compagnia, John Weis, ha poi precisato: 'Le crociere portano benefici all'economia locale, il turismo è fondamentale per la ripresa di Haiti, e centinaia di persone vivono grazie a quel resort'.

Ma alcuni passeggeri proprio non hanno condiviso la decisione della compagnia. Uno di loro ha affermato: 'Non mi posso proprio vedere a prendere il sole sulla spiaggia... mentre decine di migliaia di persone morte vengono ammassate lungo le strade e i superstiti cercano cibo e acqua. Era già difficile fare un picnic a Labadee prima del terremoto, sapendo che gli haitiani muoiono di fame. Non immagino come sia possibile ingozzarsi con un hamburger ora'.

Foto: guardian.co.uk

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017