Excite

Terremoto in Cina, si scava sotto le macerie

Ha colpito parte della provincia nordoccidentale del Qinghai, zona densamente popolata ma scarsamente civilizzata, il terremoto che alle 07:49 locali ha squassato la Cina, grado 7,1 della scala Richter.

Terremoto in Cina, le prime immagini in video

Guarda le immagini shock del terremoto

La forte scossa, stando alle prime fonti ufficiali, avrebbe causato circa 300 morti e ben 8000 feriti ma il bilancio è destinato ad aumentare anche perchè pare che sotto le macerie siano intrappolati corpi in un numero non definito.

Tra le vittime, scrive la CNN, molti bambini delle scuole elementari che al momento della scossa erano da poco entrati nelle aule.

Il terremoto ha interrotto le comunicazioni telefoniche della zona rendendo ancora più difficili i soccorsi, già particolarmente pesanti vista l'arretratezza della zona di montagna; stando alle prime stime, l'85% delle abitazioni a Jiegu, a circa 30 chilometri dall'epicentro, sono state distrutte anche a causa del fatto che sono costruite in legno.

Già nel 2008 la provincia cinese del Sichuan, confinante a nordovest col Qinghai, era stata colpita da un terremoto di magnitudo 8 che aveva causato oltre 70.000 morti.

(foto ©Guardian)

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017