Excite

Terremoto Iran, scossa devastante da 7.8 Richter: almeno 81 morti

  • Twitter

Sarebbe di almeno 81 morti il bilancio del terremoto di magnitudo 7.8 sulla scala Richter che ha colpito l'Iran. Le cifre non sono ancora ufficiali, ma la portata del terremoto è certamente vastissima: la scossa, riferisce l'Usgs, l'istituto geofisico statunitense, è stata avvertita in tutto il Golfo Persico e anche in Qatar, India e Pakistan, con migliaia di edifici crollati.

L'epicentro è stato localizzato a circa 86 chilometri dalla città di Khash, che conta oltre 50.000 abitanti, al confine tra Iran e Pakistan, localizzato ad oltre 100km di profondità. La zona in questione è nota per essere fortemente sismica poiché è il crocevia di quattro grandi placche tettoniche (quella Arabica, l'Eurasiatica, l'Indiana e l'Africana), più la piccola placca dell'Anatolia.

L'agenzia locale Fars ha parlato di un "terremoto devastante nel sud-est dell'Iran", che si è abbattuto su "un'area rurale, con la gran parte delle case costruite con mattoni di fango". Avvertito fino in India, il terremoto ha fatto tremare i grattacieli sia a New Delhi che nella città satellite di Gurgaon, ma secondo quanto riferisce la televisione Cnn-Ibn non ci sarebbero morti nè crolli.

La scossa è stata avvertita anche a Dubai e in Bahrein, oltre che nelle metropoli del Pakistan, dove però le televisioni assicurano che non ci sono stati crolli. Secondo il Guardian, che cita fonti iraniane, la città di Hiduch nel sudest dell'Iran "é stata interamente distrutta" dal terremoto che ha colpito l'area. Anche negli Emirati Arabi Uniti il sisma è stato avvertito con forza, ma non si sono registrate vittime o danni: la scossa ha indotto migliaia di persone ad abbandonare grattacieli ed altri edifici riversandosi in strada.

Secondo un responsabile governativo iraniano che ha voluto mantenere l'anonimato, questo terremoto è stato "il più potente che ha colpito l'Iran da 40 anni ad oggi e ci attendiamo centinaia di vittime", anche peggio del sisma di magnitudo 6,6 che nel 2003 provocò in Iran 31mila morti. Le ipotesi circa l'elevato numero delle vittime sono state smentite dal deputato iraniano Hamid Reza Pashang, che ha parlato di un numero "non alto" di morti. In realtà il bilancio in costante aggiornamento parla già di 81 vittime accertate e centinaia di feriti.

Solo una settimana fa la provincia iraniana di Bushehr era stata colpita da un terremoto di magnitudo 6,1 Richter, che aveva causato almeno 39 morti e circa 850 feriti secondo il bilancio della Fars. Secondo l'Aiea, l'agenzia atomica internazionale, il terremoto però non aveva provocato alcun danno all'unica centrale atomica iraniana, quella che sorge nell'area.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017