Excite

Terremoto Toscana, Emilia e Lombardia, oggi 25 gennaio 2013 - la diretta

La terra torna a tremare, oggi 25 gennaio 2013, sia in Abruzzo sia in Toscana, con scosse che sono state avvertite fino in Emilia e Lombardia.

Una forte scossa di terremoto è stata registrata alle 15:48 con epicentro in Garfagnana. Secondo i primi dati dell'Istituto Nazionale di Grofisica e Vulcanologia (Ingv) la magnitudo potrebbe essere di 4.8 gradi circa. Le località prossime all'epicentro del terremoto sono Castiglione Garfagnana, Villa Collemandina, Pieve Fosciana e Fosciandora. La scossa è stata avvertita a Bologna, Modena e Reggio Emilia, ma anche in Toscana, in special modo a Firenze e provincia. A Lucca, a Massa Carrara e in Versilia, il sisma è stato avvertito in maniera netta. A Firenze, il ministro del Lavoro uscente Elsa Fornero ha dovuto interrompere una lezione durante un master in seguito alla scossa, ma senza che i partecipanti uscissero dall'aula. Una leggera scossa di terremoto è stata avvertita anche a Milano in particolare ai piani alti degli edifici. Ai vigili del fuoco non risultano danni a persone o cose, anche se al comando sono giunte diverse telefonate da parte dei cittadini scesi in strada.

Tra le 15.53 e le 16.31 si sono verificate diverse scosse di assestamento, rispettivamente di magnitudo 2.3 alle 15.53, magnitudo 2.0 alle 15.57, magnitudo 2.2 alle 16.09, magnitudo 2.0 alle 16.17, magnitudo 2.0 alle 16.23 e magnitudo 6.1 alle 16.31.

In mattinata tre eventi sismici hanno colpito l'aquilano e il pescarese, senza conseguenze nè danni importanti. La prima scossa, la più forte, è avvenuta all'alba alle 05:27 e ha fatto registrare una magnitudo di 2.9, con epicentro nel distretto sismico Gran Sasso, a 10.5 km di profondità. I comuni più vicini all'epicentro sono L’Aquila, Barete, Pizzoli, Capitignano. Hanno avvertito la scossa anche Cagnano Amiterno, Campotosto, Fossa, Lucoli, Montereale, Scoppito e Tornimparte in provincia dell'Aquila; Amatrice in provincia di Rieti; Crognaleto in quella di Teramo. Una seconda scossa, di intensità 2.1, è stata rilevata alle 10.32 nel distretto sismico Maiella, a 10,4 km di profondità: i comuni coinvolti sono Abbateggio, Bolognano, Caramanico Terme e Lettomanoppello. La terza scossa si è verificata invece di nuovo nel distretto Gran Sasso con una magnitudo di 2.5. I comuni prossimi all’epicentro sono L’Aquila, Barete e Pizzoli.


Segui la diretta da Twitter

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017