Excite

Terza prova soluzioni maturità 2013

  • Getty Images

Per quasi 500mila studenti oggi è il giorno dell'ultimo scritto della maturità, la temuta terza prova: dieci domande interdisciplinari su cinque materie oggetto di studi scelte dalla commissione d'esame e non dal Ministero. Si stratta probabilmente della prova più "insidiosa" per i ragazzi, come ha dichiarato il ministro dell'Istruzione Maria Chiara Carrozza visto che non si conoscono le materie oggetto del quiz.

Segui lo speciale maturità 2013

Rispetto alle altre prove scelte dal Miur, le domande del quizzone sono scelte dalle commissioni esaminatrici nominate nei vari istituti, con l'obiettivo di verificare le conoscenze sulle diverse materie studiate nell'ultimo anno. Per la prova sono previste diverse tipologie: trattazione sintetica (non più di cinque argomenti); quesiti a risposta singola (da 10 a 15); quesiti a risposta multipla (da 30 a 40); problemi scientifici a soluzione rapida (non più di due); casi pratici o professionali (non più di due); un progetto. Gli studenti avranno a disposizione generalmente 3 ore. Il punteggio massimo che si può ottenere è di 15/15, ma la sufficienza per superare la prova corrisponde a 10/15.

Il regolamento ministeriale prevede che i candidati conoscano le materie della terza prova solo in sede d'esame. In realtà molti maturandi affermano di essere riusciti a conoscere almeno alcune delle materie del quiz grazie alle "soffiate" dei professori. Su Excite.it vi aggiorneremo su materie e soluzioni della terza prova di maturità 2013.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017