Excite

Torino, fermato anche il figlio della donna che ha ucciso Marina Patriti

Si indaga ora sulla morte di Marina Patriti, la casalinga di Bruino scomparsa da metà febbraio e il cui corpo è stato trovato domenica sera nel giardino della casa dell'ex amante del marito, Maria Teresa Crivellari, accusata ora di omicidio. La donna ha ammesso ieri davanti ai pm e al gip di Pinerolo il rapimento e l'uccisione di Marina Patriti. Ma ad essere fermata non è stata solo lei. Gli altri arrestati sono due suoi complici, Andrea Chiappetta e Calogero Pasqualino, e il figlio 20enne, Alessandro Marella.

A quanto pare, infatti, anche il figlio dell'ex amante del marito di Marina avrebbe preso parte alla tragica vicenda. A quanto pare Chiappetta e Pasqualino, che hanno ammesso di aver partecipato al rapimento di Marina, non avrebbero preso parte alla sua uccisione.

Sembra che Maria Teresa Crivellari avesse pedinato per settimane la vittima studiando, in ogni minimo particolare, il suo folle piano per far fuori la donna. L'omicidio, poi, sarebbe avvenuto nel garage della sua abitazione. In un primo momento alla donna è stato iniettato un tranquillante che l'avrebbe fatta crollare in uno stato di semi-incoscienza; in quelle condizioni avrebbe scritto la lettera recapitata poi al mercato per il tramite di un'altra donna di cui ancora non si sà nulla. Quella lettera, però, ai familiari è subito sembrata strana, inverosimile, tanto per il linguaggio quanto per le cancellature.

Secondo le accuse della procura, Alessandro era a conoscenza di ogni cosa e per tale ragione è stato sottoposto a fermo con le stesse accuse rivolte alla madre e agli altri due uomini. A quanto pare il giorno del rapimento il giovane avrebbe avvertito la madre del fatto che Marina si stava svegliando e si lamentava. E' stato così che Maria Teresa ha deciso di prendere un sacchetto di plastica e di soffocarla. Secondo gli investigatori, inoltre, potrebbe essere stato proprio Alessandro, che per un breve periodo ha fatto il muratore, ad aver provveduto alla sepoltura della povera donna.

Foto: youtube.com

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017