Excite

Torino, morto in auto dove viveva dopo lo sfratto

  • LaPresse

Da Torino arriva una storia triste, molto triste. Che parla di povertà, emarginazione, solitudine. Silvio Garino, 65 anni, è morto, stroncato da un malore, nell'auto dove viveva dopo essere stato sfrattato. Aveva perso tutto in seguito alla crisi del bar che gestiva con la sorella. Secondo il medico legale Paolo Guizzardi, ad uccidere Garino forse un infarto.

A fine maggio l'uomo e la sorella, Anna Maria, 63 anni, erano stati sfrattati per morosità. Non avevano più i soldi per pagare l'affitto e le bollette. Così hanno cominciato a vivere per la strada e ad utilizzare l'auto, una Fiat Punto, per dormire. A chiamare l'ambulanza per il fratello che non si svegliava più proprio Anna Maria, la quale al capitano Roberto Capriolo, comandante della compagnia di Venaria, ha raccontato: 'Noi non abbiamo mai chiesto l'elemosina, non siamo dei mendicanti e nonostante le difficoltà di questi ultimi mesi, abbiamo sempre mantenuto, per quanto ci è stato possibile, un comportamento dignitoso'. Aggiungendo: 'Avevamo fatto domanda per la pensione e ci era stato promesso che l'avremmo ottenuta, così da poterci permettere di nuovo un alloggio'.

Silvio e Anna Maria hanno gestito per anni un bar-tavola calda a Cirié, cittadina a Nord di Torino. Poi però le cose sono andate male e i due sono stati costretti a chiudere. Anna Maria ha raccontato: 'Non riuscivamo più a pagare i fornitori, avevamo dei debiti, abbiamo anche avuto dei problemi nel lasciare l'attività. All'inizio e in attesa di una sistemazione, abbiamo alloggiato per due settimane in una pensione. Poi, finiti i nostri pochi risparmi, siamo andati via e ci è rimasta solo l'auto'.

Appresa la notizia, il sindaco di Ciriè, Francesco Brizio, ha detto: 'Mi chiedo perché non si siano rivolti ai servizi sociali del Comune, li avremmo certamente aiutati'. Ora che Silvio non c'è più, Anna Maria si sente sola. I due non si sono mai sposati e hanno sempre vissuto insieme. Adesso la donna, che è stata affidata ai servizi sociali, si sente persa e, disperata, ha detto: 'Vorrei morire anch'io'.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017